Home » Cronaca » Finto tecnico dell’acquedotto arrestato dai carabinieri

Finto tecnico dell’acquedotto arrestato dai carabinieri

CARABINIERI 112 gazzetta d'astiI carabinieri hanno arrestato uno dei tre truffatori che presentatisi  a un pensionato come addetti al controllo dell’acqua potabile, hanno tentato di rubare l’oro di famiglia. La vittima, un pensionato di Isola d’Asti che vive solo, ha aperto la porta di casa ai tre dotati di apposite apparecchiature per controllare la qualità   dell’acqua. Per salvaguardare da possibili danneggiamenti oro, gioielli e banconote i   malviventi hanno ordinato al padrone di casa di chiudere i preziosi nel frigorifero. E’ stato un vicino di casa, notando la strana presenza degli sconosciuti, ha chiamare il 112. Quando, con immediatezza sono arrivati i carabinieri, due dei   truffatori sono riusciti a fuggire a piedi il terzo salito di corsa su di un’Audi “S3” è   stato invece bloccato quasi subito. Dagli accertamenti è risultato che la vettura era stata rubata in settembre a Giaveno, nel Torinsese. Le indagini proseguono per identificare ed arrestare i fuggitivi.