Home » Cultura » Maurizio Blini il 30 novembre a Chiusano per “I mesi del giallo in solitaria”

Maurizio Blini il 30 novembre a Chiusano per “I mesi del giallo in solitaria”

bliniDomenica 30 novembre lo scrittore Maurizio Blini presenterà a Chiusano il suo ultimo libro “Fotogrammi di un massacro”, protagonisti il commissario Alessandro Meucci e l’investigore privato Maurizio Vivaldi, personaggi a cui la penna dello scrittore torinese si accompagna ormai da anni.
L’incontro rientra nella rassegna “I mesi del giallo in solitaria” proposta da Comune di Chiusano, Associazione culturale Comunica, Israt e La Casa di Alice (Villa San Secondo). Blini converserà con Roberta Arias, giornalista e scrittrice, nella sala del Municipio alle 17 (ingresso libero).
“Fotogrammi di un massacro” è uscito quest’anno per Ciesse Edizioni. Tutto parte dall’omicidio di cinque donne, barbaramente uccise in un centro estetico cinese: fatto che getta scompiglio in una Torino sonnecchiante e annoiata. Il massacro, senza precedenti, mette in difficoltà la sezione omicidi della questura subalpina falcidiata dalla malasorte.
I veri protagonisti delle indagini torinesi, cioè il commissario Meucci e l’investigatore privato Vivaldi, sono infatti fuori gioco: il primo trasferito ad Asti per incompatibilità ambientale, il secondo rinchiuso in carcere con l’accusa di omicidio. Sullo sfondo le contraddizioni di una polizia a geometria variabile, con le sue virtù ma anche con i suoi pregiudizi, limiti, umori e fragilità: una storia dalle tinte forti che scava nell’inquietudine dell’animo umano.
Durante l’incontro si parlerà anche di “R.I.P. (Riposa In Pace)”, penultimo libro di Blini uscito nel 2013 con gli stessi due protagonisti che compaiono anche nei lavori precedenti dello scrittore: “Il creativo”, “L’uomo delle lucertole”, “Il purificatore”, “Unico indizio un anello di giada”.