Home » Cultura » musica » “Cento passacaglie – Da Bach e Frescobaldi, ai brani contemporanei di Ligeti e Galanti eseguiti su antichi strumenti” all’Archivio di Stato

“Cento passacaglie – Da Bach e Frescobaldi, ai brani contemporanei di Ligeti e Galanti eseguiti su antichi strumenti” all’Archivio di Stato

www.osservatoriodelpaesaggio.org

www.osservatoriodelpaesaggio.org

All’Archivio di Stato di Asti, via Govone 9, sabato 6 dicembre, ore 21.15 “Cento passacaglie – Da Bach e Frescobaldi, ai brani contemporanei di Ligeti e Galanti eseguiti su antichi strumenti”.
Dal titolo di una delle opere più significative di Girolamo Frescobaldi (tesualmente: “Cento partite sopra passacagli”) trae spunto il titolo del programma conclusivo di Musiche in Mostra 2014, in cui i brani, eseguiti da Mattia Laurella e Gian Luca Rovelli su antichi strumenti, come il flauto traversiere e il clavicembalo, fluttuano tra memoria e attualità.
A due eterni capolavori del Sei-Settecento nei nomi di Bach e Frescobaldi si alternano tre composizioni rappresentative dell’oggi e ispirate alle tradizionali forme della passacaglia e della ciaccona; da due opere simbolo del clavicembalo contemporaneo formate da György Ligeti alla prima esecuzione assoluta della Passacaglia ciacconata (Omaggio a Bach) del compositore toscano Antonio Galanti.

Ingresso libero