Home » Cultura » musica » Un’assemblea pubblica per ridare la voce al Diavolo Rosso

Un’assemblea pubblica per ridare la voce al Diavolo Rosso

diavolorossoUn’assemblea pubblica per cercare una soluzione per ridare voce al Diavolo Rosso. Questa sera, giovedì 18 dicembre, alle 21.30, all’interno dello storico locale di piazza San Martino il sindaco Fabrizio Brignolo incontrerà i cittadini: gli abitanti della zona e i fedelissimi del Diavolo. Scopo dell’assemblea capire come superare la questione rumore e riprendere quindi l’attività musicale del locale.
Il Diavolo Rosso era stato costretto a sospendere le attività live: l’Arpa aveva firmato un’ordinanza rilevando ripetuti sforamenti dei limiti acustici. Una decisione che aveva suscitato un mare di dissapori e che aveva spinto il sindaco a incontrare già una prima volta gli astigiani più affezionati al Diavolo, proponendo poi l’assemblea pubblica. Questa sera si discuterà quindi di come far convivere il locale con gli abitanti del quartiere. Lo stesso Diavolo ha già presentato un piano tecnico nel quale vengono spiegati i lavori di insonorizzazione che verranno eseguiti prossimamente. Intanto però si torna a suonare: sono state infatti concesse due deroghe per concerti a dicembre e altrettante per live in cartellone a gennaio.