Home » Diocesi » informazione religiosa » Un po’ di terra della vigna del papa portata a Roma per la festa dell’Ac

Un po’ di terra della vigna del papa portata a Roma per la festa dell’Ac

150 anni di Azione Cattolica non sono uno scherzo, sono presenza, impegno, fede: questo il significato della grande festa che si è celebrata a Roma in piazza San Pietro con il Papa. Una delegazione di Asti era presente all’assemblea elettiva per il rinnovo cariche e all’udienza con il pontefice. La consegna ricevuta è quella di recare con sé, da tutta Italia un po’ della terra dei vari paesi e città rappresentati dai delegati. Asti non poteva agire diversamente: i partecipanti AC hanno portato a Roma un po’ della terra di Bricco Marmorito a Portacomaro, proveniente dalla vigna della casa che fu dei nonni Bergoglio. Paola Raviola e Mariangela Cotto hanno incontrato Franco Bianco ed insieme hanno raccolto proprio quella terra consegnata al papa in persona. Un poco di terra del Piemonte, di Portacomaro, a Roma, portata dall’Azione Cattolica: un bel segno di attaccamento al territorio, di lavoro in diocesi e di legame con la base…
Fare nuove tutte le cose. Radicati nel futuro, custodi dell’essenziale: queste sono le parole guida della XVI assemblea nazionale dell’Azione Cattolica Italiana. Un titolo che racchiude la volontà dell’associazione di continuare a vivere la sua singolare ministerialità laicale a servizio della chiesa locale. Un impegno radicato nel quotidiano e nella storia che ha visto i delegati provenienti dalle diocesi italiane animare un singolare lavoro di ricerca e di confronto dal 28 aprile al 1° maggio. La diocesi di Asti era rappresentata da Federica Bombara per l’Acr, Irene Andina per il settore giovanile e Michelino Musso per gli adulti; entusiasti dell’esperienza vissuta avranno modo di documentare con più dettaglio quanto l’assemblea ha donato loro, ma sicuramente quanto resterà più impresso nella memoria dell’associazione è l’incontro di domenica 30 aprile con Papa Francesco. Oltre ai delegati all’assemblea, piazza San Pietro era gremita da 70mila persone (fonte Ansa) per far festa ai primi 150 anni di vita dell’associazione.
Il Papa ha esordito dicendo: “Avere una bella storia alle spalle non serve per camminare se gli occhi sono rivolti indietro, fareste uno schianto!”. Poi ha incalzato tutti suggerendo: “Non mettetevi in poltrona; questo ingrassa e fa male al colesterolo! Vi incoraggio a continuare a essere un popolo di missionari che vivono la gioia del Vangelo”.