Home » Politica ed economia » Contratti di rete: su registroimprese.it il software per redigere online l’atto costitutivo

Contratti di rete: su registroimprese.it il software per redigere online l’atto costitutivo

CAMERA DI COMMERCIO DI ASTI - gazzetta d'astiUn aiuto concreto a tutti gli operatori che vogliono rafforzare la propria posizione sui mercati nazionali e internazionali attraverso lo strumento, ormai consolidato, del contratto di rete. Sul sito contrattidirete.registroimprese.it è disponibile il software gratuito messo a punto da InfoCamere che, in modo semplice e guidato, consente di predisporre per via telematica un contratto di rete secondo i dettami della normativa vigente.

A livello nazionale le imprese che partecipano a contratti di rete sono 9.662 (dato aggiornato al 1° gennaio 2015); in Piemonte sono coinvolte 441 aziende, di cui 26 in provincia di Asti (i dettagli su http://contrattidirete.registroimprese.it/reti/).

Come funziona il nuovo servizio - Per utilizzarlo basta registrarsi gratuitamente sul portale http://www.registroimprese.it e disporre, per ogni rappresentante di impresa, di un dispositivo di firma digitale. Accedendo al sito contrattidirete.registroimprese.it l’utente viene guidato a compilare e firmare digitalmente il contratto che, al termine della procedura, sarà disponibile in formato elaborabile (XML) in modo da facilitare l’integrazione delle informazioni nel Registro delle imprese. Prima dell’invio al Registro delle Imprese, l’atto dovrà essere registrato fiscalmente presso gli uffici dell’Agenzia delle Entrate che provvederanno a restituire il numero di registrazione, necessario per la trasmissione telematica al Registro delle Imprese.

Tutti gli strumenti per costituire una rete – Il software per la compilazione telematica del contratto di rete attraverso il modello “standard” si aggiunge alle funzionalità già presenti sul portale contrattidirete.registroimprese.it, realizzato da InfoCamere per sostenere la nascita e lo sviluppo delle reti d’impresa. Oltre ad offrire a imprese, associazioni, professionisti e istituzioni i riferimenti normativi, la descrizione degli strumenti operativi e i passaggi necessari da seguire per fare rete, la piattaforma mette a disposizione un monitoraggio periodico mensile per analizzare dinamiche e consistenze del fenomeno nel corso del tempo.