Home » Primo Piano » Approvato in via definitiva il progetto preliminare del nuovo palasport

Approvato in via definitiva il progetto preliminare del nuovo palasport

palazzettoAd Asti la giunta municipale ha approvato la versione definitiva del progetto preliminare del nuovo palazzetto dello sport previsto in piazza d’Armi. Si tratta della “rimodulazione” del vecchio progetto, originariamente previsto in zona corso Casale, che è stato modificarlo per adeguarlo alle nuove normative, alle diverse disponibilità finanziarie e alla necessità di rilocalizzarlo in piazza d’Armi. Lo spostamento si rende necessario per poter utilizzare anche fondi dei “contratti di quartiere” (il progetto di riqualificazione della zona del Pilone) che devono necessariamente essere spesi in piazza d’Armi. Senza tali fondi, infatti, la Città non disporrebbe delle risorse necessarie per portare a termine l’opera. La rimodulazione del progetto è stata fatta raccogliendo le indicazioni fornite dall’ufficio sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che ora lo dovrà approvare. L’amministrazione è cautamente ottimista: “i nostri tecnici hanno seguito scrupolosamente le indicazioni fornite dai dirigenti ministeriali, che abbiamo ripetutamente incontrato a Roma in un clima molto costruttivo; per cui confidiamo che la nostra richiesta di autorizzazione alla modifica e allo spostamento del progetto possa essere accolta” spiega il sindaco Fabrizio Brignolo. Gli ostacoli non sono finiti: il progetto dovrà raccogliere anche l’ autorizzazione della Regione e comunque si dovrà arrivare a una transazione della vertenza legale che da anni oppone il Comune  alla cordata di imprese che si era aggiudicata nel 2007 la costruzione del Palasport in zona corso Casale. In ogni caso l’approvazione del progetto, presentato in giunta dall’assessore ai lavori pubblici Bianchino, rappresenta un concreto e importante passo in avanti nell’annosa vicenda. “L’impianto sportivo –aggiunge Brignolo- è strategico per la Città perché risponde alle esigenze della facoltà di scienze motorie presso il Polo Universitario Astigiano, oltre alla necessità di dare una risposta alle società sportive locali e alle scuole”. La struttura prevede spazi verdi, alberature e l’abbellimento di tutta la zona. L’individuazione della piazza d’Armi (da qualche mese “piazza Cosma Manera) consente inoltre di evitare “consumo di suolo”, trattandosi di area già urbanizzata. L’investimento complessivo per la realizzazione dell’opera sarà di 6.100.000,00 euro e, se tutto andrà come auspicato dall’amministrazione, verrà finanziato per 185.155,94 euro con fondi comunali, per  1.268.107,06 dalla Regione Piemonte, per 4.646.737,00 mediante il finanziamento agevolato del Credito Sportivo per cui si attende il pronunciamento ministeriale.