Home » Primo Piano » appuntamenti » In piazza con l’Admo per dire sì alla vita

In piazza con l’Admo per dire sì alla vita

admo_logo-donatori-di-vitaQuanto vale una buona notizia? Quando riguarda la vita o la salute di un nostro caro, non ha prezzo! Admo da 24 anni dà il meglio di sé per regalare un lieto fine a tante vite minacciate da terribili notizie, come quella della leucemia…
I tumori del sangue non sono sconfitti, ma un donatore di cellule staminali del midollo osseo riaccende la luce della speranza in ogni paziente che si trova ad affrontare queste malattie e nella sua famiglia. Persone come Anna, mamma di una bambina e Lucia, giovane sposa che, non avendo il donatore compatibile fra i propri consanguinei, si sono affidate al Registro Admo, e sono rinate.
La crescita del registro, per il conseguente aumento delle possibilità per ogni malato di trovare il donatore compatibile,  è possibile solo grazie alla partecipazione di molti: giovani donatori, pazienti guariti, volontari e numerosi sostenitori che, con il loro indispensabile contributo, permettono di dar voce ogni giorno alla richiesta silenziosa di coloro che, per guarire necessitano di un donatore compatibile iscritto nel Registro Admo.
Per incrementare e migliorare i progetti che nel 2014 hanno portato ad un aumento del 150% (rispetto agli ultimi 10 anni) delle iscrizioni, Admo torna a scendere in piazza con la sua tradizionale Campagna Natalizia dal titolo “Il dono che ti dona”:  dal 25 Novembre al 30 novembre i suoi volontari organizzeranno i banchetti per proporre panettoni e pandori racchiusi in eleganti confezioni per finanziare la ricerca dei donatori. La generosità di chi ha aderito a questo progetto nelle scorse edizioni, ha permesso il proseguimento dell’attività di reclutamento negli Atenei torinesi con il progetto SeiUnicoFinoAlMidollo.info, che ha portato già i suoi frutti con tre donatori effettivi (tre vite salvate) tra i giovani universitari delle facoltà di Torino e la realizzazione di giornate di iscrizione in piazza come quella realizzata ad Asti il 28 settembre dal titolo “Ehi, tu! Hai midollo?”.
Per far breccia nelle persone che vogliono regalare un’altra possibilità di vivere a chi lotta contro le leucemie, linfomi e altre patologie del sangue, ad Asti i volontari Admo erano presenti il 25, 26 e 27 novembre presso l’ospedale e il 29 e 30 saranno in piazza San Secondo e in piazza Alfieri.
Maggiori informazioni sul sito internet www.admopiemonte.org o al numero di telefono 0121-315.666.