Home » Primo Piano » attualità » Lutto nella Cia Piemonte: è socomparsa la direttrice regionale Serasso

Lutto nella Cia Piemonte: è socomparsa la direttrice regionale Serasso

cena a lume di candelaE’ mancata improvvisamente, il 14 dicembre, all’età di 43 anni, la direttrice regionale della Cia, Marzia Serasso.

Entrata giovanissima  nelle fila della Confederazione Italiana Agricoltori, dopo essersi diplomata agrotecnico all’Istituto Dalmasso di Pianezza (To), dimostrò subito il suo valore esercitando l’attività di tecnico-formatore presso la Cia di Torino, nella zona del Chierese, al servizio delle aziende agricole. Successivamente fu chiamata ad operare presso la Cia regionale, prima nell’ambito della struttura tecnica e poi della struttura politico-sindacale, assolvendo tutti i compiti che le venivano via via assegnati con grande capacità, fino a ricevere nel 2010 l’incarico di Direttrice regionale, dando in questo ruolo un importante contributo al radicamento dell’Organizzazione nel mondo agricolo ed essendo apprezzata da tutti per le sue qualità umane e la sua competenza.

Il presidente regionale Lodovico Actis Perinetto, il vice Presidente regionale Gabriele Carenini, il personale della sede regionale e tutti i funzionari e tecnici della Cia del Piemonte si stringono in un commosso abbraccio al figlio Marco ed al marito colpiti da un cosi grave lutto e si uniscono al loro dolore.

“Marzia era una giovane donna, entusiasta e capace – così il presidente nazionale della Cia, Dino Scanavino, ricorda la collega piemontese -. Una dirigente brillante, intraprendente e molto stimata negli ambienti dell’associazionismo, della politica e del mondo economico e sindacale. Una gravissima perdita per la Cia dal punto di vista umano e professionale. Ci stringiamo al dolore straziante dei familiari per una dipartita che ci lascia senza fiato, assurda e prematura”.