Home » Primo Piano » attualità » Strade provinciali: il sopralluogo del consigliere Angela Quaglia

Strade provinciali: il sopralluogo del consigliere Angela Quaglia

strade provincialiIl consigliere provinciale Angela Quaglia, il dirigente del Servizio Viabilità della Provincia  di Asti Paolo Biletta e il capo reparto Enrico Graziano hanno effettuato un sopralluogo sulle strade   provinciali del Nord dell’Astigiano.

Prima tappa, la provinciale n. 37 “Asti – Grana per Portacomaro”, dove sono iniziati i lavori per   la messa in sicurezza di due tratti nel territorio del comune di Scurzolengo. La strada è tuttora   percorribile a senso unico alternato, già a seguito degli eccezionali eventi meteorologici avvenuti tra   il 28 febbraio e il 4 marzo scorsi.  Spiegano i tecnici provinciali: “Visto il peggioramento della situazione, in seguito alle abbondanti   piogge di novembre, che hanno causato l’allargamento delle fessure e l’infiltrazione d’acqua nel   rilevato stradale, questa settimana abbiamo iniziato i lavori in somma urgenza per la sistemazione   definitiva della strada”.

“L’intervento – precisa l’ingegner Biletta – prevede la sistemazione della carreggiata attraverso la   realizzazione di un cordolo fondato su micropali per una lunghezza di circa 35 metri; al termine   delle lavorazioni, verrà ripristinata la sede stradale con ricarica della fondazione stradale e stesa di   binder di 10 centimetri di spessore”.  Al chilometro 10+700 si prevede di realizzare un muretto di sostegno della banchina stradale lungo   circa 20 metri. Il costo complessivo previsto ammonta a circa 100.000 euro.  Dato l’aggravamento delle condizioni dopo la frana della scorsa primavera, i tecnici provinciali   hanno stabilito un intervento in somma urgenza anche a Calliano, sulla provinciale 93 (strada per   frazione Perrona). Qui l’inizio dei lavori è previsto – se lo consentono le condizioni meteo – per i   prossimi giorni. La spesa preventivata è di 77mila euro.

A Montiglio Monferrato sulla provinciale 22 il sopralluogo ha riscontrato la gravità della   situazione: “Qui – spiegano i tecnici della Provincia – si dovranno recuperare le risorse per un   intervento urgente di messa in sicurezza della sede stradale. L’importo si presume ammonti a   150mila euro”.

Dichiara il consigliere Angela Quaglia: “Dovremo recuperate risorse anche per gli interventi   sulle strade del Sud Astigiano, in particolare la 42 a Loazzolo, la 43 a Rocchetta Palafea, la 63   a Belveglio; in totale gli interventi urgenti da finanziare per garantire le minime condizioni di   sicurezza sull’intera rete stradale ammontano a circa 500mila euro, cui vanno aggiunti circa 100mila   per interventi di manutenzione straordinaria, da realizzare in economia con personale del servizio   provinciale di viabilità. Per provare a recuperare queste somme, abbiamo in programma un incontro   con l’assessore regionale alle infrastrutture Francesco Balocco, lunedì prossimo”.

Sono in corso inoltre lavori di messa in sicurezza della provinciale 41 in regione Sant’Antonio a   Canelli: condizioni climatiche permettendo, si prevede di chiudere il cantiere in settimana.