Home » Primo Piano » fotogallery » Immagini e volti dalla Christmas Running

Immagini e volti dalla Christmas Running

La Christmas Running è finalmente entrata nel cuore degli astigiani: la terza edizione ha infatti fatto registrare il  record di presenze, ben 339 a testimonianza della sensibilità di podisti e cittadini per la benefica corsa natalizia che   ogni anno raccoglie fondi in favore della “disabilità”.  Quest’anno l’incasso è stato devoluto a sostegno del “Progetto Junior” per la realizzazione delle attività motorie   e di integrazione sociale in favore dei bambini delle associazioni Sindrome X-Fragile Onlus – Sez. Piemonte e Missione   Autismo.  La corsa è stata colorata non solo dai tradizionali cappelli rossi di Babbo Natale ma anche dalla Fanfara dei Bersaglieri   che ha aperto la festa che per poco non veniva rovinata da un “babbo natale” bontempone che si è permesso di dare il via alla corsa senza l’autorizzazione degli organizzatori, inconsapevole della gravità del gesto.  Per fortuna la grande sportività dei podisti astigiani ha permesso la ripartenza della gara (preceduta da un minuto di   raccoglimento in ricordo di Manuel Bracco), gara che si è svolta regolarmente e senza più intoppi grazie soprattutto   alla disponibilità degli oltre 70 volontari: erano infatti presenti lungo il percorso gli uomini dall’associazione Nazionale   Carabinieri Sez. Car. m.o.v.m. Giovan Battista Scapaccino, gli Alpini della sezione astigiana dell’Ana, i Paracadutisti   della sezione locale dell’AnpdI, i nonni Vigili dell’Auser e tanti appassionati che hanno dato gratuitamente il proprio   prezioso contributo per la buona riuscita della manifestazione.  Per la cronaca, nonostante la gara fosse non competitiva, hanno partecipato atleti di assoluto rispetto come Jido   Abdelmjid Ed Derraz  podista cresciuto nel Progetto Junior e portacolori della Vittorio Alfieri di Asti, il quale ha   tagliato per primo il traguardo (sventolando la bandiera dell’X Fragile) davanti ai compagni di squadra Mohamed  Hammoudy e Fausto Liguori. Tra le donne, la prima a tagliare il traguardo è stata l’olimpionica Rossella  Giordano, davanti a Liliana Pagliero della Brancaleone di Asti e alla giovanissima atleta del Progetto Junior   tesserata per la Vittorio Alfieri, Annalisa SERPI.  Al termine della manifestazione sono stati estratti a sorte gli oltre 50 premi messi a disposizione delle numerose   aziende che hanno voluto dare il loro piccolo e grande contributo a sostegno dell’iniziativa e a cui vanno i più sentiti   ringraziamenti del Comitato organizzatore.  Il Csi di Asti e l’associazione Idee in Movimento, organizzatori della manifestazione, desiderano scusarsi   pubblicamente per il disguido occorso alla partenza e ringraziare tutti per la comprensione dimostrata: l’esperienza   dell’edizione 2014 servirà sicuramente a tutti gli oltre 100 appassionati “volontari” per migliore affinché la prossima   edizione sia ancora più speciale.

Foto di Roberto Signorini