Home » Scuola e università » Asti, genitori e alunni cuciono le tende per le scuole

Asti, genitori e alunni cuciono le tende per le scuole

Marta Parodi - gazzetta d'astiLa Giunta municipale ha deliberato l’assegnazione alle scuole del Terzo, Quarto e Quinto circolo  un piccolo fondo (per un totale di 8000 euro) da utilizzare per l’acquisto di tessuti che genitori e insegnanti cuciranno su misura per trasformarli in tende per le finestre delle scuole. Si attua così un’interessante collaborazione tra genitori, ragazzi e Comune per risolvere problemi concreti “in economia”. E’ giunta recentemente presso l’Assessorato all’Istruzione una richiesta molto speciale, proveniente proprio dai bimbi di una classe della scuola Baracca. Per rispondere al simpatico appello il Comune, censite le esigenze, ha deciso di affrontare il problema con la collaborazione creativa e propositiva dei genitori dell’Associazione Genitorinsieme, che, a fronte del finanziamento, si sono impegnati ad acquistare il materiale, anche secondo l’estro dei più piccini, a confezionare le tende e allestirle nelle aule, con l’aiuto e la supervisione di scuola e Comune. “Questa prassi non è una novità: è stata più volte sperimentata anche in occasione di altre piccole grandi necessità del mondo della scuola, quando ad esempio molti genitori (si rammenta l’iniziativa del primo circolo) hanno contribuito a ritinteggiare le pareti delle classi con materiale acquistato e fornito dal Comune” commentano il sindaco Brignolo e l’assessore all’istruzione Parodi. E’ un buon modo per affrontare le tante istanze di un mondo speciale, lo si fa insieme, unendo le forze, ma dando anche un importante segnale di collaborazione, dal significato didattico molto importante.