Home » Sport » Esordienti scatenati a Torino: cade il record della 4×50 stile libero

Esordienti scatenati a Torino: cade il record della 4×50 stile libero

Esordienti scatenati a Torino: cade il record della 4x50 stile liberoUna domenica da incorniciare per gli Esordienti A dell’AstiNuoto: impegnati al PalaNuoto di Torino per il Grand Prix, gli atleti diretti da Paolo Ruscello hannoottenuto interessanti risultati cronometrici e ritoccato un record storico. Proprio la staffetta 4×50 stile libero composta da Matilde Vaccaneo, Iris Pontarollo, Alessia Langella e Sveva Dogliotti ha ottenuto 2’02”60, riscontro vale il secondo posto alle spalle della Rari Nantes Torino ma soprattutto che che cancella la miglior prestazione provinciale siglata dalla rappresentativa astigiana al trofeo delle province a Novara nel 2001 (2’05”50, Savina, Vigna, Franco, Palumbo).

A livello individuale, Vaccaneo è stata la più veloce del 2003 nei 100 rana chiudendo in 1’25”40 (bene anche i 100 stile libero in 1’06”30), Pontarollo si è distinta nei 100 stile libero (quarta in 1’05”10) e nei 200 misti (2’43”90) mentre Langella, sempre nei 200 misti, ha toccato in 2’52”40. Per quanto riguarda il settore maschile, Tommaso Ragazzon si mette in evidenza nei 100 rana nuotando 1’25”70; con i compagni di squadra del 2004 Riccardo Bonzo, Gabriele Eustachio e Edoardo Gallo chiudono la staffetta 4×50 stile libero in 2’26”50.

“Sono molto contento di tutte le gare, ma particolarmente soddisfatto della prova a squadra femminile – dice il responsabile tecnico dell’AstiNuoto Paolo Ruscello – Le ragazze sono state protagoniste di una buona prova d’insieme, mostrando un ottimo spirito di squadra che ha permesso il raggiungimento di un bel piazzamento impreziosito dal record provinciale, risultato che acquisisce ancor più valore essendo arrivato in un periodo di grossi sacrifici tra viaggi e allenamenti in trasferta. Nonostante le difficoltà logistiche, la squadra (40 atleti) ha iniziato bene la stagione sotto tutti i punti di vista”.

Sulla domenica di gare dedicata agli Esordienti interviene anche il presidente dell’AstiNuoto Giovanni Palumbo: “C’è grande soddisfazione per i risultati dei ragazzi: malgrado i problemi che hanno funestato la prima parte della stagione, l’entusiasmo dei nuotatori e delle famiglie che li supportano sono sempre ai massimi livelli. Oltre ai miglioramenti in blocco di tutta la squadra, c’è stata una vera e propria chicca: il record della 4×50 stile libero femminile. Questo limite resisteva da 13 anni e noi, nonostante la logistica non ottimale, siamo riusciti ad ottenere questo risultato: una bella iniezione di fiducia per tutto il team dell’AstiNuoto”.