Home » Sport » La Targa d’Oro di Alassio 2017 a Gian Michele Maina – Andrea Collet – Alessandro Longo – Luca Melignano (La Perosina)

La Targa d’Oro di Alassio 2017 a Gian Michele Maina – Andrea Collet – Alessandro Longo – Luca Melignano (La Perosina)

La Targa d’Oro di Alassio 2017 (la classicissima di Primavera che quest’anno ha  raggiunto il traguardo delle 64 edizioni) è stata vinta da Gian Michele Maina-Andrea  Collet-Alessandro Longo-Luca Melignano (La Perosina) che in finale hanno  concesso appena un punto (quello del primo tiro) a Massimo Cardano-Mario Suini-  Jasmin Causevic-Roland Marcelja (La Capannina Biella), apparsi molto stanchi.  Terzo posto per Emilio Piccardo-Fabrizio Vaccarezza-Luca Remigio Piccardo-  Maurizio Ginocchio (ABG Genova) e Lorenzo Brero-Silvano Cibrario-Davide  Manolino-Alessandro Porello (Rosta). Il giocatore astigiano che ha fatto più strada è  stato Lorenzo Basilietti (Auxilium Saluzzo, con Davide Cortellazzi, Andrea Mana,  Paolo Costa), che h raggiunto gli ottavi dove ha perso dalla quadretta de La Perosina.  La Targa Rosa è stata vinta da Liliana Cavaglià-Gaia Falconieri (Zerbion Chatillon)  che in finale hanno sconfitto 12-9 la coppia della Montatese Cuneo formata dalla  villanovese Lucia Bosio e dalla valsusina Serena Traversa. Terze, le croate Carrolina  Bajric-Tea Cancarevic e le liguri Chiara Mellano-Francesca Carlini (La Boccia  Savona). Infine, nella Targa Junior vittoria di Gabriele Graziano-Riccardo Marzanati  (Jolly Club Vercelli) che in finale hanno battuto 13-7 i liguri Stefano Sciutto-Lorenzo  Siffredi (Andora Bocce). Terzi, Chiara Bodrone-Gionas Alberto Macario (Pozzo  Strada) e Nicolas Gallizia-Michele Arrigoni (Arnasco). Da segnalare il bel risultato  del sandamianese Matteo Canta (Borgonese) che insieme a Giada Bertolusso ha  raggiunto i quarti di finale. Alla Targa d’Oro hanno partecipato 311 quadrette, alla  Targa Rosa 32 coppie F e alla Targa Junior 27 coppie Under 18.

Antonella Laurenti