“Alla Giunta Cota e alla maggioranza,  che si sono assunte la responsabilità di votare il bilancio di previsione, va il merito di aver stanziato maggiori risorse sul trasporto pubblico locale, a differenza del Partito democratico che ha dichiarato di non  partecipare al voto. L’iscrizione di 119 milioni di euro aggiuntivi dimostra soltanto il grande impegno della Giunta Cota per garantire il diritto alla mobilità dei piemontesi”. Lo dichiara l’assessore regionale al Bilancio, Giovanna Quaglia, in merito ai maggiori fondi sul trasporto pubblico locale, stanziati sul bilancio di previsione approvato oggi in Consiglio regionale.
“Ricordo – aggiunge Quaglia – che, rispetto al 2010, il Piemonte ha subito sul ferro una riduzione nei trasferimenti statali pari a 80 milioni di euro, e che i fondi previsti dalla legge Bassanini sono stati ridotti di 450 milioni di euro. Per far fronte a questi tagli, la Giunta e la maggioranza hanno voluto mettere il trasporto su gomma tra le priorità del bilancio. Azzerare i tagli è impossibile, ma con l’iscrizione di queste risorse, che derivano anche dal recupero dell’Irap, l’impatto sul territorio sarà ridotto al minimo”.
“Quello ottenuto sul 2012 – conclude – non é l’unico risultato. Sul bilancio pluriennale 2013-2014 infatti sono iscritti, per anno, 237 milioni di fondi statali e 450 milioni di fondi regionali.  Quella sul trasporto non è certo una battaglia del Pd, che si prende meriti senza neanche votare il bilancio. E’ la Giunta, insieme alla maggioranza, ad essersi assunta la responsabilità di garantire le risorse per i piemontesi. anche a fronte di un necessario efficientamento e di scelte coraggiose”.