Una sfilata suggestiva quella che si è snodata per il centro storico di Asti. Oltre 1200 figuranti in abiti medioevali hanno portato in scena la vita e le tradizioni di quando Asti era una delle più importanti e ricche città dell’epoca. Ventuno i rioni, i borghi e i Comuni preceduti dal gruppo degli sbandieratori dell’Asta e dal Gruppo del capitano del Palio.  Da segnalare San Pietro che ha sfilato con il solo vessillo a causa di un provvedimento disciplinare legato alla sfilata dello scorso anno. Fra le più belle rappresentazioni Montechiaro che ha sfilato con splendidi rapaci, Moncalco che ha portato in scena l’hockey su prato ai tempi del Medioevoe San Secondo con i suggestivi uomini-albero. Al miglior gruppo il Soroptimist Asti consegnerà la pergamenna d’autore.

Foto di Roberto Signorini