Wine Street Tasting si conclude con un altro successo che supera l’evento di maggio. Venerdì e sabato le degustazioni itineranti, organizzate dall’associazione CreATive,  hanno registrato un consistente afflusso di pubblico nel cuore della città e si arrivati a 1200 piatti distribuiti tra friciule, Agnolotti, paella, antipasti vari, dolci ma anche piatti vegani, senza glutine ed etnici.
Si contano 7000 bicchieri di vino distribuiti nel week end.
Il connubio tra buona cucina della tradizione con contaminazioni moderne, vini selezionati del territorio, ottimi cocktails e percorsi tra le bellezze storiche, artistiche ed architettoniche di Asti ha nuovamente incontrato  il gusto di astigiani e non.
Erano ben 51 i locali della città che hanno aderito all’iniziativa: bar, ristoranti, pizzerie, enoteche, pasticcerie e macellerie hanno proposto  piatti cucinati secondo le antiche ricette.
Soddisfatte le organizzatrici :” Il risultato ci è sembrato assolutamente positivo- ha dichiarato la presidente Paola Malfatto- abbiamo ormai una formula rodata che piace agli astigiani e richiama anche gente da fuori. In più ne nascono ottime collaborazioni tra i ristoratori della zona che ci dimostrano il loro entusiasmo per l’esito della manifestazione tanto che ci è stato chiesto di replicare l’evento il prima possibile. Siamo passati dalla prima edizione con 17 ristoratori aderenti a 51! In molti posti le porzioni sono andate esaurite…”
Wine Street Tasting si consolida come appuntamento fisso a completamento del ricco calendario di eventi che animano il settembre astigiano .

Foto di Roberto Signorini