Home » Lettere alla redazione » Nuovi orari dei treni. L’odissea di una pendolare fra Trofarello e Asti

Nuovi orari dei treni. L’odissea di una pendolare fra Trofarello e Asti

treni stazione di asti“E’ appena iniziata la settimana lavorativa e scrivo questa lettera/disperato appello per raccontare il mio viaggio/odissea da Trofarello ad Asti, per recarmi in ufficio.  Mi alzo alle 6.15 e dato che mia figlia non va a scuola decido di andare alla stazione di Trofarello e provare a prendere il treno che parte alle 7.10, con arrivo “presunto” a Torino Lingotto alle 7.20 (pagando la differenza della tratta) per poter prendere il Genova Brignole delle 7.39 con arrivo ad Asti alle 8.05 (certo eliminare le fermate di Trofarello, Villanova d’Asti e Villafranca d’Asti è stato molto vantaggioso per chi sale a Torino Lingotto che guadagna ben 5 minuti di tempo). Poverette quelle persone come me che devono recarsi ad Asti, invece, con i regionali che facendo tutte le fermate, impiegano circa 55 minuti. Noto subito che il regionale delle ore 6.55 ha circa 15/20 minuti di ritardo e penso che, avendo già acquistato il biglietto per Torino Lingotto sia sempre più conveniente prendere il treno delle 7.10 (ragionamento rivelatosi poi errato in quanto tale treno è poi partito da Trofarello alle 7.25 circa). Scendo a Torino Lingotto, molto velocemente vedo che per raggiungere il binario 6 con il Genova Brignole in partenza, devo anche fare il sottopasso (troppo facile averlo sulla medesima banchina). Arrivo sul binario 6, tento invano di aprire una porta, vedo il controllore affacciato alla salita successiva, corro verso quella porta ancora aperta, e quando mi trovo davanti vengono bloccate le porte; il treno è pronto per partire, con il controllore che cerca di aiutarmi, ma purtroppo mi dice che le porte sono già bloccate e rimango a fissare questo treno che parte, come un’ebete e scoppio a piangere come una disperata! Rimane da prendere il treno che arriva da Torino Stura e parte da Torino Lingotto alle 7.55 ed arriva ad Asti alle 8.55; un bellissimo viaggio di un’ora che mi fa arrivare ovviamente in ritardo in ufficio. Sono veramente disperata, ma cosa aspettate a ripristinare le fermate intermedie di alcuni treni, tipo l’ex RV 2159, che però fa perdere 5 minuti di tempo a chi sale a Torino Lingotto? Vergognatevi, non si possono impiegare 2 ore al giorno per raggiungere Asti!”
Lettera firmata