Home » Primo Piano » Corpo carbonizzato ad Asti: per i carabinieri si tratta di un fatto accidentale

Corpo carbonizzato ad Asti: per i carabinieri si tratta di un fatto accidentale

-4Chi è l’uomo trovato carbonizzato nel parcheggio di un supermercato di Asti? C’è un responsabile per questa morte? Sono le domande che tutti si pongono a pochi minuti dal ritrovamente del cadavere carbonizzato di uno sconosciuto nel vano scale di servizio del Pam di corso Torino ad Asti.
A dare l’allarme ai carabinieri un semplice cittadino che stava portando a spasso il suo cane. Il corpo non visibile direttamente dal parcheggio scoperto si trovava al fondo di una rampa di scale, in un vano non accessibile dal parcheggio sotterraneo. I carabinieri escludono il delitto e parlano di un fatto accidentale. Secondo una prima ricostruzione dei fatti si tratterebbe di un senzatetto, forse africano, che aveva cercato riparo dal freddo di gennaio nel vano scale. L’uomo forse per scaldarsi avrebbe acceso un fuoco, o forse ancora il rogo sarebbe partito da una bottiglia di alcolici, miccia una sigaretta i cui resti sono stati trovati sulla scena. Ipotesi al momento ancora al vaglio dei carabinieri coordinati dal comandante provinciale Fabio Federici. E’ probabile inoltre che lo sconosciuto sia morto questa notte: ciò spiegherebbe il fatto che nessuno oggi, con la luce, abbia visto segni di fumo o di fiamme provenire dal parcheggio del supermercato, piuttosto frequentato durante tutto il giorno.